Categories

A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Chi sosteniamo

Il TROCIA BEACH è il torneo di beach-volley nato per ricordare Marco Ferrari e per sostenere la realtà di volontariato che lo ha assistito durante la malattia, l’Associazione correggese SIAMO CON TE.
Oggi il TROCIA BEACH si configura come esperienza irrinunciabile per il territorio, in quanto capace di generare, con la sua formula di sport & solidarietà, benefici importanti in termini di ricaduta sociale.
In undici edizioni la manifestazione ha raccolto e devoluto oltre 85 mila euro (dato aggiornato all’edizione 2014) ad associazioni e cooperative locali.
Da sempre TROCIA BEACH sostiene l’Associazione SIAMO CON TE e da qualche anno anche il progetto Calamaio promosso dall’Associazione Centro Documentazione Handicap e dalla Cooperativa Sociale Accaparlante Onlus. Grazie al successo dell’edizione 2013 anche altre due realtà correggesi hanno beneficiato della raccolta fondi: la soc. coop. “Il Bucaneve” e la Fondazione “Dopo di noi” onlus.
Mani Siamo con te
Associazione SIAMO CON TE (www.siamoconte.it):
Associazione di volontariato che opera, dal 1997, a sostegno dei malati oncologici e delle loro famiglie. Il nucleo attivo dei volontari (oltre 30) conta ex-pazienti oncologici, familiari di pazienti oncologici oppure semplici cittadini desiderosi di prestarsi a questo servizio. Le principali attività dell’Associazione sono l’assistenza ai pazienti in chemioterapia nel Day Hospital Oncologico dell’Ospedale di Correggio e anche a domicilio, su richiesta del Servizio di Assistenza Domiciliare o diretta da parte delle famiglie.
Inoltre, grazie alle donazioni di due auto, l’Associazione ha potuto coinvolgere un cospicuo numero di volontari-autisti per garantire quotidianamente il servizio trasporto dei pazienti ai luoghi di cura.- Il progetto Calamaio (www.accaparlante.it):
il progetto è promosso dall’Associazione Centro Documentazione Handicap e dalla Cooperativa Sociale Accaparlante Onlus ed è nato per favorire la diffusione di una cultura sui temi dell’handicap e del disagio sociale.
ll progetto Calamaio opera attraverso alcuni gruppi, uno dei quali è a Reggio Emilia e propone percorsi d’integrazione, che consentano una comprensione della propria diversità e un atteggiamento di apertura e disponibilità nei confronti degli altri. L’incontro con persone disabili rappresenta l’opportunità di vivere un’esperienza che non solo consente l’integrazione con tematiche quali la diversità e la disabilità, ma favorisce anche riflessioni critiche sui temi quali la conoscenza, l’identità, il pregiudizio, la paura e la difficoltà.

Share Button